Italy Guinness World Records: mago Matteo come Otelma…

L’Italia vuole il  Guinness dei primati, mago Matteo come Otelma inizia il suo schow dando i numeri “vincenti”. Da Londra, l’annuncio al mondo intero.

Italy Guinness World Records: mago Matteo come Otelma…

l’Italia primeggia in tutto, sul numero e il peso delle tasse, il numero dei disoccupati, il numero in soldoni del debito pubblico, il costo della spesa, i costi della politica, il numero di parlamentari, il numero delle leggi e degli articoli di legge, il numero degli extracomunitari, ecc..

Lo sforzo di Renzi.

Come possiamo vedere dall’immagine, Mago Matteo come Otelma, tenendo tra le mani la “sfera magica” (che ovviamente, noi comuni mortali non possiamo vedere),  sforzando i neuroni celebrali da i numeri vincenti e ci chiediamo, quali altri paesi si possono permettere questo? Soltanto i senza lavoro superano quota 3,3 milioni, ovvero, più degli abitanti di Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Umbria. E’ dal  1977 che non vedevamo questi numeri, ma non disperiamoci, con un po’ di sforzo in più, Matteo potrebbe aumentarli ancora, e finalmente riusciremo a battere la Grecia.

Secondo gli ultimi dati Istat, a febbraio 2014, la disoccupazione in Italia è salita al 13%, i giovani tra i 15 e i 24 anni in cerca di occupazione sono 678 mila pari al 42,3 per cento, 3 milioni 307mila persone in cerca di lavoro, in aumento di 8mila unità su gennaio (+0,2%) e di 272 mila su base annua (+9%); ma non preoccupiamoci, secondo il portavoce del commissario Ue al Lavoro, Laszlo Andor, “la disoccupazione giovanile in Italia, aumenterà”.

I dati di ieri sulla disoccupazione sono drammatici e il premier Matteo Renzi, che durante la pubblicazione dei dati Istat, si trovava sul volo per Londra, non ha potuto usare la “bocchetta” magica per parlare, plagiare e raggirare gli italiani.

Dal Regno Unito però, Renzi ha detto: «Dobbiamo avere un’Europa diversa, lottando contro chi ha paura di cambiare»«Occorre recuperare la dimensione del sogno»«Stop all’Europa luogo della burocrazia assoluta».

Sul record italiano della disoccupazione, ha riferito: «E’ un dato sconvolgente» – «La ricetta di questi anni è stata sbagliata!» – «Abbiamo un sistema di lavoro dove manca flessibilità», queste le parole del Premier, durante la conferenza stampa con il Premier londinese, Cameron.  Ancora più sconvolgente diciamo noi, è insistere su queste politiche euro-distruttive che monarchicamente ci voglio somministrare come fosse una cura più che una ricetta e che ci porterà all’eutanasia. Renzi, ancora crede alle fiabe e pensa che sia la mancata “flessibilità” il problema; che sia l’Europa da “cambiare”.  

L’incontro con Cameron, avrà portato consiglio a Renzi?

Confidiamo che il nostro Presidente del consiglio si sia lasciato consigliare dal Presidente del Regno Unito, poiché, la minore disoccupazione di quei Paesi rispetto all’Italia, non dipende certo dalla presunta maggiore flessibilità del mercato del lavoro, ma dal godere della sovranità monetaria.

Il Regno Unito è fuori dall’Euro.

Grazie alla politica economica degli ultimi anni, il Presidente Camerun, essendo fuori dall’euro-zona, ha potuto svalutare la sua moneta del 25%, ha potuto fare una politica monetaria aggressiva grazie a una loro banca centrale e libera da vincoli Euro-tedeschi, nonché, ha potuto attuare una politica di bilancio fortemente anticiclica con un deficit che è rimasto in media intorno all’8% del Pil.

Le differenze.

Il Regno Unito, è riuscito attraverso una politica monetaria nazionale ad alimentare la domanda interna oltre all’export, ha mantenuto la Sterlina debole nei confronti dell’Euro, ed è cresciuto complessivamente dell’8%. (Medesima politica usata da Obama, col dollaro).

L’Italia, drogata dall’Euro e persistente nella politica Euro-Merkel e della BCE, tra fiscal compact e l’imposto vietato sforamento del 3%, ha ottenuto una caduta del Pil di circa 10 punti e una pressione fiscale da “record”.

Si faccia consigliare mago Matteo, la sua “bocchetta magica” ha perso i poteri sugli italiani, non ci vuole flessibilità, no altre tasse, no altri tagli. Basterebbe uscire dall’Euro (moneta unica europea) e riprenderci la sovranità monetaria. Subito!.

Dati e dichiarazioni tratte da: ilsole24ore  

Roberto Turi

@robylfalco    

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About Roby

The Nest - Divulga notizie reali di cronaca, politica, economia, società, curiosità ecc. La veridicità delle notizie, prima della redazione viene verificata attraverso vari siti di informazione. Qualsiasi violazione il lettore dovesse riscontrare, è pregato di avvisare il relatore tramite mail, che immediatamente provvederà a porre i necessari rimedi. Non è una testata giornalistica. Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. - Copyright © 2013 The Nest - By Roby - All Rights Reserved.