Expo, militari nel fango. La grandine distrugge anche le tende



Mesi nelle tende, mentre agli immigrati sono dedicate strutture a quattro stelle e caserme dismesse: questa è la sorte dei militari che, a Bellinzago Novarese, ormai da giorni alloggiano accampati.

  • Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (1)
  • Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (2)
  • Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (3)
  • Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (4)
  • Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (5)
  • Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (6)
  • full screen slider
  • Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (8)
Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (1)1 Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (2)2 Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (3)3 Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (4)4 Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (5)5 Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (6)6 full screen slider7 Expo_militari_nel_fango_distrutte_le_tende (8)8
image carousel by WOWSlider.com v7.3

Nonostante gli articoli della stampa, le segnalazioni del Cocer e le lamentele degli stessi soldati impegnati all’Expo, l’Esercito italiano si era affrettato a precisare, sul quotidiano Libero, che la situazione disagiata a cui gli onesti servitori della Patria si devono adattare, è la stessa che è richiesta a qualsiasi militare. Insomma, niente aria condizionata nelle tende, nonostante i 40 gradi di giorno, turni che impediscono di arrivare in tempo a mensa e che obbligano a mangiare un pasto a base di carne in scatola e fette di pane, ore a lavorare per la sicurezza all’esposizione milanese, senza aver la possibilità di muoversi per andare in bagno. Alla beffa si aggiunge il disastro, perché il maltempo ci ha messo lo zampino.

Expo, militari nel fango. La grandine distrugge anche le tende

Foto soggette a copyright ©

A causa di una violenta grandinata arrivata nelle scorse ore, diverse tende sono rimaste allagate e le strutture sotto cui erano stati posizionati il refettorio, la palestra e altri servizi sono andate distrutte e tuttora restano inutilizzabili. l’Esercito sta contando i danni e si sta adoperando per dare idonea sistemazione a chi è rimasto in mezzo al fango. Mentre il Cocer scrive. “E’ fin troppo chiaro che questo campo si è trasformato in un pantano di fango dove non possono dormire degli uomini e delle donne”. E’ Domenico Bilello a ricordare che “da giorni si denuncia una situazione per cui si rimane inascoltati”. Anche stavolta l’Esercito farà orecchi da mercante e invierà smentite? Difficile, viste le foto che documentano l’accaduto. E il governo che farà? Continuerà a dare gli alberghi agli immigrati e a lasciare i suoi militari in mezzo al fango? Visti i risultati dell’ultima segnalazione, è molto probabile che, di nuovo, coloro che dovrebbero essere primi siano retrocessi a fanalino di coda.

CHIARA GIANNINI

Correlati:

  1. Milano: Militari inviati all’Expo, accampati in tende e pranzo a “sacco”!

News dal web – Chiara Giannini | The Tribune Italia | 15 maggio 2015
* Tutte le immagini in questo articolo sono soggette a  copyright © – Chiara Giannini –

* Ringrazio la giornalista Chiara Giannini per l’opportunità | Roberto Turi | The Nest 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About Roby

The Nest - Divulga notizie reali di cronaca, politica, economia, società, curiosità ecc. La veridicità delle notizie, prima della redazione viene verificata attraverso vari siti di informazione. Qualsiasi violazione il lettore dovesse riscontrare, è pregato di avvisare il relatore tramite mail, che immediatamente provvederà a porre i necessari rimedi. Non è una testata giornalistica. Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. - Copyright © 2013 The Nest - By Roby - All Rights Reserved.