Como: Polizia blocca banda criminale dei supermercati


http://nelnidodelfalco.altervista.org/

Un altro colpo è stato inferto alla criminalità cittadina dalla polizia di frontiera di Como.

Como: polizia blocca bande criminali dei supermercati

E’ accaduto a Como martedì 10 febbraio. I criminali, una coppia di ladri bulgari che di giorno preferiva i supermercati, sono stati individuati, fermati e denunciati grazie ancora, alla attenta attività della polizia di frontiera di Ponte Chiasso.

Due uomini e due donne di etnia nomade, sono stati fermati e denunciati con l’accusa di borseggio all’interno del centro commerciale “Gran Mercato” di Como-Sagnino.

La banda che presumibilmente operava in via preferenziale nei supermercati della zona, è stata individuata da una pattuglia della polizia di frontiera di Como Ponte Chiasso verso le 13:30, quando hanno notato due donne e due uomini a bordo di una autovettura Mercedes con targa bulgara, che li ha insospettiti.

Durante il controllo dei poliziotti, si è reso necessario l’intervento di una unità mobile del 118, poiché una delle due donne in evidente stato di gravidanza ha dichiarato di sentirsi male. Terminati i soccorsi, i sospettati sono stati accompagnati negli uffici di polizia di frontiera per i successivi accertamenti.

Dalla perquisizione, nascosto nelle parti intime di una delle donne è stato rinvenuto un portafogli con i documenti di una donna 53enne residente a Como, mentre nella Mercedes i poliziotti hanno rinvenuto un coltello a punta e una trentina di arnesi atti allo scasso, tutto il materiale rinvenuto è stato debitamente sequestrato e posto a disposizione dell’A.G..

Prontamente contattata la derubata, riferiva che proprio in quel momento si stava recando in Questura per formalizzare la denuncia di furto che aveva subito poco prima e proprio all’interno del Gran Mercato di Sagnino.

Gli agenti, dalle immagini delle telecamere di sorveglianza del supermercato, hanno potuto constatare che effettivamente le due nomadi erano entrate nel punto vendita, e fingendo di fare la spesa alle esperte scippatrici gli sono bastati pochi minuti per uscire già con la refurtiva, mentre i due uomini le attendevano nel parcheggio esterno e a bordo della Mercedes.

Tutti i componenti della banda di bulgari sono stati indagati per furto aggravato in concorso, a carico del conducente della Mercedes invece, è gravata anche la denuncia alla Procura di Como per possesso ingiustificato degli oggetti atti allo scasso e ad offendere, rinvenuti nell’auto.

Il portafoglio, con tutti i documenti e i soldi in esso contenuti, 90 euro, che già i ladri si erano divisi, sono stati restituiti alla legittima proprietaria.

Roberto Turi@robylfalco

Fonti di informazione on-line

http://nelnidodelfalco.altervista.org/


 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

About Roby

The Nest - Divulga notizie reali di cronaca, politica, economia, società, curiosità ecc. La veridicità delle notizie, prima della redazione viene verificata attraverso vari siti di informazione. Qualsiasi violazione il lettore dovesse riscontrare, è pregato di avvisare il relatore tramite mail, che immediatamente provvederà a porre i necessari rimedi. Non è una testata giornalistica. Questo blog non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. - Copyright © 2013 The Nest - By Roby - All Rights Reserved.